Procedura per i randagi del comune di Binasco - I Quattrozampe - Associazione Cinofila Binasco

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

Iniziative
Procedura Randagi Comune di Binasco

La procedura per il recupero di cani randagi nel comune di Binasco, contrariamente a quanto sempre saputo o creduto, si svolge nella seguentre modalità:
Il vigile di turno, se avvista o è avvisato della presenza di un cane randagio si reca sul luogo.
Avvisa l'accalappiacani convenzionato con l'Amministrazione Comunale, per il comune di Binasco è il canile di Vignate.
Si ferma sul luogo fino all'arrivo dello stesso, se nel frattempo il cane si allontana il viglie non può far niente per fermarlo.
All'arrivo dell'accalappiacani, il cane viene preso e portato al canile di Vignate, dove viene letto il microchip e recuperati i dati del proprietario
Il proprietario viene avvisato e può andare a recuperare l'animale con una spesa di circa 120,00 €.
Nel caso di mancanza di microchip o di non ritiro da parte del propietario, l'animale rimane per i 30 giorni di legge di isolamento sanitario nel canile di Vignate e successivamente trasferito presso il canile di Pantigliate.

 
Torna ai contenuti | Torna al menu